Trend e Consumi

Emergenza coronavirus, la filiera delle Dop e Igp non si ferma

marchi dop igp
Redazione
Scritto da Redazione

A sottolinearlo è il Ministro dell’Agricoltura, Teresa Bellanova, dopo le nuove disposizioni.

In un’Italia che si ferma per l’emergenza coronavirus, la filiera dei prodotti DOP e IGP continuerà a garantire prodotti di qualità a tutti i consumatori italiani, come stabilito nella bozza del DPCM 22/03/2020, dove si evidenzia che tutte le attività connesse alla produzione agricola, anche quelle dei Consorzi di tutela e degli Organismi di certificazione, sono autorizzate.

Gli enti di certificazione ed i Consorzi di tutela svolgono un ruolo essenziale per il settore agroalimentare, garantendo il pieno rispetto delle regole di produzione, vigilando contro eventuali irregolarità e coordinando migliaia di imprese in un momento di difficoltà.

“La filiera alimentare non chiude – sono le parole del ministro Teresa Bellanova in merito alle nuove disposizioni. Ricevo decine e decine di telefonate di imprenditori. Deve essere chiaro: la filiera alimentare non chiude. Tutte le attività necessarie legate al regolare funzionamento della filiera restano aperte”.

In virtù del decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 22 marzo 2020, “sono sospese tutte le attività produttive industriali e commerciali”, ad eccezione appunto di quelle necessarie all’approvvigionamento alimentare e di attività legate all’ambito sanitario. A seguito della sospensione delle attività produttive disposta con questo provvedimento, è inoltre “fatto divieto ai lavoratori, già comunque impiegati nelle stesse, di recarsi in comuni diversi dal luogo di residenza, domicilio o dimora utilizzato al momento della sospensione”.

Scrivi un Commento