mysnack_autopromozione
Trend e Consumi

Natale 2018, la metà delle famiglie italiane prepara i dolci in casa

panettone
Redazione
Scritto da Redazione

Saranno comunque immancabili anche il panettone e il pandoro, per feste all’insegna della tradizione.

 

La metà delle famiglie italiane, per la precisione un 49%, preparerà in casa i dolci tipici del Natale, rispettando le tradizioni locali. Ad affermarlo è un’indagine svolta da Coldiretti/Ixe sul fai da te a tavola.

“Sulle tavole degli italiani – spiega Coldiretti – saranno immancabili anche il panettone e il pandoro, comprati da 7 italiani su 10. Il classico dolce natalizio sarà però abbinato sempre più spesso alle specialità casalinghe, preparate con ricette tradizionali. In Basilicata saranno serviti i calzoncelli di pasta fritta con ripieno di mandorle e zucchero oppure castagne e cioccolato. In Calabria si consumerà la pitta “mpigliata” con la sua caratteristica forma a rosellina (o rosetta). In Campania si cucineranno struffoli e roccocò, mentre in Puglia le cartellate baresi, nastri di una sottile sfoglia di pasta, unita e avvolta su se stessa fino a formare una sorta di “rosa” impregnata di vincotto tiepido o di miele. Per quanto riguarda il nord, in Friuli tornerà la gubana, una pasta dolce lievitata a forma di chiocciola, con un ripieno di noci, uvetta, pinoli, zucchero, grappa, scorza grattugiata di limone. In Emilia Romagna uno dei dolci più cucinati in casa sarà la spongata, ripiena di miele, uva passa, noci, pinoli e cedro. In Liguria spopolerà il pandolce, mentre in Lombardia si troverà il Panun de Natal, un dolce ricco di frutta secca e molto profumato fatto con il grano saraceno. Non mancheranno le specialità nelle isole. Per esempio in Sicilia sono tipici dolci natalizi i buccellati di Enna (ripieni di fichi secchi), le cassate, i cannoli, i mustazzoli a base di mandorle, cannella e chiodi di garofano e la cubbàita (torrone di miele con nocciole e mandorle).

Scrivi un Commento