fg_15ott-31dic
Prodotti

Nocciola Piemonte IGP, via libera alla dicitura “delle Langhe”

nocciole
Redazione
Scritto da Redazione

Il Ministero delle Politiche Agricole ha approvato la modifica del disciplinare, attesa da diversi produttori piemontesi.

Importante riconoscimento per i produttori corilicoli langaroli. Il Ministero delle Politiche Agricole ha infatti approvato la modifica del disciplinare della Nocciola Piemonte IGP, che consentirà l’uso della menzione geografica “delle Langhe”. “La dicitura – come riporta l’Ansa – potrà essere inserita sulle confezioni di tutti i prodotti che utilizzano le nocciole provenienti esclusivamente da noccioleti localizzati in un’area, tra le province di Cuneo e Asti, che comprende un centinaio di comuni”.

Manca solo l’ok finale di Bruxelles – spiega l’eurodeputato Alberto Cirio, presidente del Comitato promotore che riunisce le associazioni del territorio accanto ai produttori -. La menzione è un primo risultato importante, una sorta di “cru” per le nocciole come per il vino, che consente innanzitutto di valorizzare la qualità di cui il nome “Langhe” è sinonimo nel mondo e di conseguenza di mantenerne il prezzo, distinguendo la nocciola delle colline langarole dalla grande massa di prodotti sul mercato”.

Su 6000 ettari coltivati a Nocciola Piemonte IGP, circa 4.500 ettari si trovano nelle Langhe.

Scrivi un Commento