Aziende

Emergenza Corona virus, il cda di Assofrutti dona ventilatori polmonari

nocciole
Redazione
Scritto da Redazione

La decisione è stata presa in accordo con le cooperative aderenti Saivconger, Assonovit e Monti Cimini.

Anche Assofrutti fa sentire la propria generosità in questo difficile momento che sta vivendo tutta l’Italia e il mondo, a causa dell’emergenza Corona virus. Il cda dell’organizzazione di produttori, in accordo con le cooperative aderenti Saivconger, Assonovit e Monti Cimini, ha infatti deliberato l’acquisto di ventilatori polmonari da donare all’ospedale Belcolle di Viterbo.

“Anche una piccola azione – ha dichiarato Pompeo Mascagna, presidente di Assofrutti – può essere da supporto e sostegno per fronteggiare una situazione così delicata e straordinaria. Ci auguriamo che in tanti seguano il nostro esempio, perché ognuno, nel proprio piccolo può essere d’aiuto”.

Assofrutti è un’organizzazione di produttori operante sin dal 1990, iscritta al n°1 dell’Elenco Nazionale Produttori Frutta in Guscio. Attualmente concentra l’offerta di 1.639 corilicoltori, con una superficie totale pari a ettari 7.675. I soci produttori aderiscono ad Assofrutti, sia in forma individuale, che tramite cooperative collegate, di cui 5 nel Lazio (Assosaiv, Assonovit, coop. Agricola Caprolatta, Conger, Produttori Nocciole Monti Cimini). Scopi istituzionali dell’organizzazione sono la promozione e commercializzazione della nocciola, la divulgazione delle innovazioni, la difesa, l’assistenza, aiuti strutturali ai produttori, la ricerca.

Scrivi un Commento