Aziende

Nocciole, Saverio Rapalino denuncia il problema della cimice asiatica

saverio rapalino
Redazione
Scritto da Redazione

Il socio titolare dell’omonima azienda agricola spiega perché i prezzi sono in forte aumento.

Quella del 2019 non è stata una grande annata per la Nocciola Piemonte Igp. A confermarlo è anche Saverio Rapalino dell’Azienda Agricola Rapalino Saverio di Benevello (CN), proprietaria del brand Noccioleria. “In Piemonte – spiega – il raccolto è stato in generale scarso, soprattutto per problemi climatici. Praticamente la produzione è stata circa la metà di quella del 2018, anche se i danni non sono stati uniformi in tutte le zone. Alcune aziende hanno infatti raccolto come nel 2018, altre molto meno. Noi abbiamo avuto circa la stessa produzione e per questo ci riteniamo fortunati, ma abbiamo dovuto fronteggiare il problema della cimice, che ha danneggiato una percentuale rilevante del raccolto, ovvero circa il 10 – 15%, mentre lo scorso anno questa percentuale si aggirava solo circa sull’1%. Questa situazione – prosegue Rapalino – fa sì che i prezzi siano in netta ascesa, anche fino al 50% in più rispetto al 2018. Non solo infatti manca prodotto rispetto alla domanda, ma occorre effettuare una laboriosa cernita manuale per eliminare il prodotto danneggiato dalla cimice asiatica”.

La qualità comunque non manca – conclude Rapalino -. Prodotti realizzati con nostre nocciole hanno partecipato al Mig di Longarone e si sono aggiudicati il primo, secondo, terzo e quarto premio, oltre al sesto, al settimo e al primo under 30. Lavoriamo circa 1000 quintali all’anno di prodotto e la nostra produzione si estende su una superficie di circa 50 ettari. L’export incide di un 30 – 40% nel nostro fatturato”.

Scrivi un Commento