mysnack_autopromozione
Aziende

“Il Pistacchio” presenta a Sigep “l’oro verde” e altri prodotti

alfio corica il pistacchio
Redazione
Scritto da Redazione

L’azienda brontese di Alfio Corica propone una gamma completa per gelateria e pasticceria.

 

Anche per l’edizione 2019 di Sigep l’azienda Il Pistacchio” di Alfio Corica, che ha sede Bronte, si è presentata al salone internazionale della gelateria, pasticceria e panificazione artigianali con una vasta gamma di proposte. “Il Pistacchio”, infatti, oltre ad essere un’azienda agricola che produce il celebre Pistacchio di Bronte Dop, ha anche uno stabilimento di trasformazione dove lavora il suo pistacchio, il pistacchio di altre provenienze (nello specifico la Turchia) e poi nocciole, mandorle, noci e pinoli. L’intento, naturalmente, è quello di offrire al cliente finale (soprattutto pasticcerie e gelaterie) una gamma completa di frutta secca, al naturale o sotto forma di semilavorati, a seconda delle specifiche richieste.

“Anche quest’anno siamo soddisfatti dei contatti che abbiamo avuto al Sigep – commenta Alfio Corica (nella foto) – tra cui anche con acquirenti giapponesi e cinesi”. Per quanto riguarda invece la campagna 2019, Corica ha aggiunto: “E’ ancora molto presto per fare previsioni e il successo della campagna dipende molto dall’andamento del meteo: due anni fa non piovve per 6 mesi, mentre nel 2015 si registrò il massimo della produzione da cent’anni a questa parte”.

“Il Pistacchio – si legge poi nel sito ufficiale dell’azienda – nasce con l’idea di promuovere il pistacchio in tutte le sue forme, da quello in guscio alla pasta pura per la produzione del gelato…

Il Pistacchio fornisce direttamente sia l’utente finale sia l’azienda che lo rivende o l’utilizza per la propria produzione. Selezioniamo direttamente gli articoli, le materie prime ed i prodotti da mettere in vendita. I nostri prodotti vengono realizzati in loco in maniera artigianale, con l’utilizzo di macchinari all’avanguardia e nel rispetto della qualità. Il Pistacchio si pone l’obiettivo di far conoscere il nostro pistacchio, di valorizzarlo e di far capire le differenze con quello proveniente da altri paesi quali Iran o Turchia. Il Pistacchio Verde di Bronte D.O.P. non viene né tostato né salato, al contrario di quello estero, questo per far sì che la gente assapori il vero gusto del nostro pistacchio”.

 

 

Scrivi un Commento