Trend e Consumi

Avella, torna la sagra della castagna e della nocciola

nocciola
Redazione
Scritto da Redazione

L’appuntamento è da venerdì 12 a domenica 14 ottobre.

La castagna e la nocciola sono i due prodotti tipici che il centro di Avella, in provincia di Avellino, festeggerà nel prossimo fine settimana, da venerdì 12 a domenica 14 ottobre.

Per il settimo anno consecutivo, l’associazione socio-culturale “I Rami del Melo” proporrà infatti una celebrazione della lunga tradizione agricola avellana, la cui protagonista è, da sempre, la nocciola. Questo frutto, infatti, prende il nome proprio da Avella: in spagnolo, la nocciola è chiamata “avellana”, in portoghese “avelã” e in occitano “avelana”, mentre, in latino, il nocciolo è “nux abellana”.

L’inizio della manifestazione è previsto per venerdì sera, con apertura degli stand e intrattenimento musicale. Nella mattinata di sabato e domenica, i visitatori avranno la possibilità di visitare gratuitamente, accompagnati da una guida e a bordo di un trenino o di navette, i meravigliosi siti storici di Avella: le tombe e l’anfiteatro romano, il castello normanno e il palazzo ducale.

Per tutta la durata della Sagra della Castagna e della Nocciola, mercatino artigianale ed esposizione, degustazione e vendita di prodotti tipici irpini e campani (tra cui castagne, funghi, olio d’oliva DOP), con stand di aziende agricole della regione. Inoltre, in piazza Municipio, degustazione di tanti piatti, rigorosamente innaffiati da vino irpino e birra artigianale, per stuzzicare il palato: linguine noci e alici, penne ai funghi porcini, penne al sugo di cinghiale, panino salsiccia e friarielli, fagiolata con cotechini, caldarroste, dolci di nocciola e castagne, noci, nocciole crude e tostate.

 

 

Scrivi un Commento